Come scegliere il miglior schermo LED

La scelta del display LED corretto non è una decisione semplice. Oltre all’investimento iniziale, in gioco c’è solo il successo o il fallimento di una campagna pubblicitaria dell’azienda, quindi l’immagine aziendale stessa. Pertanto, diventa fondamentale sapere quali sono i criteri per scegliere il miglior schermo a LED.

Sin dal 2003 Visual Led offre assistenza a migliaia di professionisti nella scelta dello schermo LED più appropriato, a seconda del budget, delle esigenze e delle caratteristiche di ciascun azienda. Quindi, in questo articolo desideriamo proporre delle linee guida che ti permettano di ottenere il dispaly più adatto a te e alla tua strategia pubblicitaria digitale. Presta attenzione!

Analizza le tue esigenze commerciali

Innanzitutto, devi porti la seguente domanda: quali sono gli obiettivi che voglio raggiungere installando un display LED? Per ottenere la risposta corretta bisogna focalizzarsi sui cosiddetti obiettivi SMART, un acronimo inglese formato dalle iniziali di ciascuna delle caratteristiche che dovrebbero far parte dei nostri obiettivi.

  • Specific (Specifico): Cosa desidero ottenere con il display LED? Promuovere la tua attività o un nuovo prodotto? Aumentare le vendite? Migliorare la tua immagine aziendale?
  • Measurable (Misurabile): Quali KPI o indicatori di performance devo scegliere per poter misurare i risultati dell’acquisto di uno schermo LED?
  • Attainable (Raggiungibile): Il display LED è compatibile con il mio budget?
  • Relevant (Rilevante): Sono in grado offrire dei contenuti che si adattino alle esigenze e alle preferenze del tuo consumatore ideale?
  • Timely (realistico): Di quanto tempo ho bisogno per poter raggiungere i miei obiettivi?

Quanto più definite sono le risposte a tali domande, meglio potrai concentrarti sul prezzo, le dimensioni e le caratteristiche del display LED di cui hai bisogno. Ad esempio, se disponi di un budget abbastanza elevato e desideri pubblicizzare l’attività in un altro paese, una buona soluzione sono i maxischermi LED o cartelloni pubblicitari. Invece, se vuoi installare degli schermi informativi per comunicare con i dipendenti dell’azienda, niente di meglio dei ledwall indoor.

Considera i fattori ambientali

A seconda dell’obiettivo possiamo scegliere tra un ledwall outdoor (digital out of home, DOoH) o indoor (in-store TV). Nel caso degli schermi outdoor, il budget per il loro acquisto dovrà essere più elevato, per tre motivi principali: Innanzitutto, i display outdoor devono essere di grandi dimensioni per garantire una buona visibilità anche da lontano; in secondo luogo, devono avere una protezione antipioggia e resistere alle intemperie. Infine, dovranno essere sufficientemente luminosi per garantire che le immagini e i video possano essere visti anche con la luce del sole.

Una migliore retroilluminazione è uno dei tanti vantaggi dell’acquisto di un display LED, il quale funziona con diodi ad emissione di luce, a differenza di quelli LCD, che utilizzano lampadine fluorescenti a catodo. Inoltre, è possibile ottenere notevoli risparmi in termini di consumo energetico.

Infine, se state pensando di acquistare un ledwall outdoor, ricorda che quelli con finitura opaca sono di solito migliori rispetto a quelli con schermi lucidi, in quanto sono meno abbaglianti.

Scegli la dimensione corretta

Non c’è alcun dubbio: più grande è il display LED, maggiore sarà la visibilità dei contenuti. Tuttavia, bisogna sempre tenere a mente la distanza da cui i nostri potenziali clienti vedranno il contenuto del cartellone pubblicitario. A seconda della risoluzione, l’immagine potrà risultare poco definita se la distanza è troppo ravvicinata. Quindi, quando il pubblico si trova a pochi metri di distanza dal display LED, bisogna optare per display LED più piccoli e con un’elevata risoluzione.

Gli schermi di grande formato, a partire da 45 pollici, sono perfetti per conferenze, aule, fiere o eventi con numerosi partecipanti. Quelli più piccoli sono ideali per negozi e locali commerciali, come parrucchieri, discoteche, ecc.

Fai attenzione alla risoluzione del tuo schermo

Nonostante la qualità dell’immagine e il colore forniti dalla tecnologia LED sono i migliori, bisogna sempre scegliere la risoluzione che meglio si adatta alle esigenze e all’utilizzo che vogliamo farne. Un esempio: una risoluzione di 720p, o 1024 × 768 pixel, è ideale per le trasmissioni televisive, ma potrebbe non essere la soluzione più adatta per un progetto di digital signage (segnaletica digitale) per i cittadini. Pertanto, per fornire una migliore qualità e un’esperienza full HD, si consiglia di scegliere una risoluzione di almeno 1080p. Se desideri sapere come scegliere il miglior display LED, tenete d’occhio questo!

In ogni caso, esistono monitor che sono in grado di offrire una risoluzione ancora più elevata, come 2160p (Ultra HD) o 4096p (4K), i quali forniscono prestazioni ottimali per le trasmissioni video in alta qualità. Dicci quali sono le tue esigenze e il nostro team ti indicherà la risoluzione più adatta alla tua campagna pubblicitaria digitale.

Informati sulla manutenzione

Oltre alla qualità dello schermo, anche la semplicità in caso di manutenzione e riparazioni per un incidente diventa un aspetto fondamentale. Se decidi di affidarti a Visual Led, avrai la tranquillità di poter contare con l’assistenza di un team di help desk. Inoltre, noi non includiamo nessuna clausola aggiuntiva di pagamento successiva all’acquisto dello schermo LED, a differenza di tante altre aziende del settore.

Hai ancora dei dubbi su come scegliere il miglior display LED? In tal caso, mettiti in contatto con Visual Led chiamando al (+39) 0811 928 65 25; tramite e-mail, scrivendo a comercial@visualled.com, o compilando il nostro modulo di contatto. Come sempre, i nostri professionisti ti guideranno in tutto ciò di cui hai bisogno per rendere il tuo acquisto un vero successo.

Related Posts