I 10 segreti per creare un messaggio publicitario outdoor efficace

Nelle principali città del mondo, come New York o Tokio, la pubblicità outodoor non rappresenta solo un potente strumento di marketing, ma anche uno dei tratti distintivi di queste metropoli. Pertanto, quando ci si trova circondati da neon e schermi LED, distinguersi rispetto alla concorrenza può rappresentare un’impresa davvero ardua. Per riuscirci, bisogna conoscere quali sono le chiavi per creare un messaggio publicitario outdoor davvero efficace.

Sebbene non esistano ancora delle leggi scritte, in questo articolo vogliamo fornirti alcuni consigli che ti aiuteranno a ottenere una pubblicità efficace, senza aumentare le spese del tuo investimento.

1. Non dimenticare i 4 obiettivi principali di un annuncio

Innanzitutto bisogna ricordare che un annuncio sarà efficace solo se riuscirà a produrre questi quattro effetti sulla potenziale clientela:

Impatto: inteso come la capacità di sorprendere il destinatario e catturare la sua attenzione

Memorizzazione: sia del messaggio che del brand. Informazioni che il potenziale cliente dovrà tenere bene a mente quando farà acquisti.

Comprensione del messaggio pubblicitario: caratteristiche e valore aggiunto del prodotto, utilità, date in cui una specifica offerta commerciale è valida, punti vendita, prezzo ecc.

Posizionamento: ovvero, adeguare il messaggio pubblicitario all’immagine che l’azienda desidera trasmettere. Quindi esso deve essere adattato al branding affinché il destinatario lo consideri coerente con il marchio e la sua filosofia.

2. Scegli dei prodotti e dei servizi che siano davvero rilevanti per il tuo target

Un recente studio afferma che ogni persona riceve al giorno oltre 6.000 stimoli pubblicitari. Nel bel mezzo di queste attrazioni, come è possibile far distinguere ed elevare il nostro messaggio rispetto alla concorrenza? Sebbene non esista ancora una formula certa, uno degli aspetti essenziali riguarda il prodotto o il servizio pubblicizzato, dato che deve soddisfare le aspettative del cliente e rispondere ad un bisogno reale. Solo se si è in grado di carpire ciò che nel gergo del marketer è noto come “punto dolente”, riuscirai ad ottenere la loro attenzione.

Esistono molte strategie per raggiungere questo obiettivo: creare una comunità sui social network e interagire con essa, ricerche di mercato, sondaggi sulla soddisfazione dei clienti, focus group… Scegli quelle che meglio si adattano alle caratteristiche della tua attività e mettiti nei panni del tuo pubblico obiettivo, per offrire loro davvero ciò di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno.

Vuoi essere ancora più convincente? In tal caso, non perderti questi suggerimenti su come utilizzare la psicologia del colore per aumentare le vendite. Successo assicurato.

3. Conosci il tuo target e le sue abitudini

Questo punto è strettamente legato al precedente, poiché, se l’obiettivo è quello di influenzare il target obiettivo con pubblicità luminose in ambienti all’aperto, bisogna sapere quando e dove trovarlo. Nonostante il posizionamento dei ledwall outdoor sia spesso condizionato dalla posizione in cui si trova l’attività commerciale, la pubblicità digitale consente di pianificare gli orari di emissione degli annunci.

Ad esempio, se si desidera pubblicizzare un’offerta rivolta alle famiglie, sarebbe meglio trasmettere i messaggi prima e dopo l’apertura delle scuole, quando i padri e le madri porteranno o andranno a riprendere i figli a scuola. Invece, se il target è formato da giovani, l’emissione durante le ore notturne del venerdi e del sabato sarà un successo assicurato (sempre se il pannello LED si trovi in una zona a quell’ora molto trafficata). Inoltre, le insegne luminose a LED possono essere programmate in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo che abbia una connessione a Internet. Più semplice di così, impossibile!

4. Concetrati sul cliente

La strategia del costumer first va ben oltre la semplice campagna pubblicitaria: si tratta piuttosto di una filosofia aziendale che deve essere accettata da tutti i dipendenti e, ovviamente, integrata all’interno della strategia comunicativa. Assicurati che il messaggio sia diretto e chiaro, che soddisfi il tuo target e che per lui sia facile rispondere alla “call to action (torneremo su questo argomento più avanti). In questo modo il tuo pubblico obiettivo non sceglierà la concorrenza. Tutto ciò richiede anche adattabilità alle esigenze dei consumatori, le quali cambiano a un ritmo sempre più vertiginoso, oltre alla capacità di riuscire, a volte,  anche ad anticiparle.

5. Trasmetti una proposta che sia interessante

Non è affatto un segreto che l’offerta commerciale sia sempre più in crescita e i prodotti siano sempre più simili tra loro. Difatti, il consumatore si trova spesso senza sufficienti informazioni per poter scegliere un prodotto al posto di un altro. Pertanto, semplifica il tutto, mettendo in evidenza solo ciò che ti rende diverso o unico: spedizioni rapide, rapporto qualità-prezzo, devoluzioni del prodotto gratuite, assistenza tecnica… Se proponi qualcosa di unico rispetto alle altre aziende del settore, comunicalo al tuo pubblico obiettivo!

6. Utilizzare una call to action (CTA)

Sei rimasto sorpreso dai 6.000 stimoli pubblicitari giornalieri? Invece, questo è il numero dei messaggi pubblicitari che siamo in grado di ricordare in una giornata: 18. Un numero troppo basso per fare affidamento solo sulla capacità di memoria del nostro target. Affinché il tuo messaggio non passi inosservato, è importante inserire una call to action (CTA). Sei tu a decidere quale: comprare un determinato prodotto, richiedere una carta cliente… Quando si stimola la risposta del cliente ad un determinato annuncio, di solito si mette in risalto la sua durata limitata, evidenziando il giorno in cui la promozione scadrà o un’offerta limitata per un gruppo specifico di acquirenti.

7. Renditi originale

Come afferma Stephan Vogel, direttore creativo di Ogilvy & Mather in Germania, nulla è più efficace della pubblicità creativa. L’affermazione è alquanto veritiera, dato che questi annunci restano più a lungo nella memoria, riducendo gli investimenti pubblicitari e accelerando il ritorno sull’investimento (ROI). Di certo, tutti possono essere originali o creativi quando si tratta di creare un messaggio pubblicitario outdoor che sia davvero efficace. Non esistono altre strade percorribili, poiché il successo o il fallimento della campagna dipende dalla nostra capacità di sorprendere il potenziale cliente. Quindi libera la tua cratività e sorprendi tutti gli altri.
Mancanza di idee? Nessun problema: se hai acquistato uno dei nostri schermi LED, Visual Led dispone di un team di creativi che progetterà per te una campagna impattante ogni volta che ne avrai bisogno.

8. Fai attenzione agli argomenti

Oltre a garantire sempre un aspetto di originalità, diventa obbligatorio restare alla larga dalle formule pubblicitarie utilizzate fino allo sfinimento, come “grandi sconti” o “i migliori sconti”. A causa del bombardamento pubblicitario a cui siamo sottoposti quotidianamente, il nostro target è stanco di imbattersi in frasi vuote. Perché non proporre dei dati che siano davvero interessanti? Un ottimo modo per riuscirci è comunicare delle offerte specifiche, come la percentuale esatta di un determinato sconto o il prodotto oggetto della promozione.

9. Una sola offerta per ogni anuncio

Secondo un recente studio, dedichiamo dai 2 ai 3 secondi per leggere ogni singolo messaggio pubblictario con cui entriamo in contatto ogni giorno. Pertanto, è importante che i nostri messaggi pubblicitari siano semplici e diretti, oltre a comunicare un’idea o un’offerta principale. Ogni singola pubblicità deve avere un concetto unico. Nel caso in cui desideri comunicarne più di uno, come uno sconto o un regalo inclusi nella stessa promozione, è consigliabile generare vari annunci, con uno stile creativo proprio, e trasmetterli in maniera indipendente tra loro. Se utilizzi delle insegne LED ciò ti risulterà ancora più semplice, poiché puoi trasmettere i tuoi annunci separatamente e tutte le volte che desideri, lasciando tra loro lo spazio necessario affinché il messaggio colpisca il potenziale cliente.

10. Dai priorità all’aspetto visivo

Gli studi dimostrano che il 90% delle informazioni che trasmettiamo al nostro cervello è di natura visiva. Inoltre, una ricerca di Internet Retailer rivela che l’85% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare un prodotto dopo averlo visto. Quindi, perché perdere tempo con testi o frasi eccessivamente lunghe? Approfitta del cartelloni pubblicitari o dei maxischermi LED per creare un messaggio pubblicitario per ambienti esterni davvero efficace e di grande impatto. Con il software incorporato nei prodotti Visual Led, sarà molto facile creare contenuti professionali, senza il bisogno di disporre di conoscenze previe.

Ordina la tua insegna LED al miglior prezzo

Hai ancora dei dubbi su come creare un messaggio pubblicitario outdoor realmente efficace? In tal caso, mettiti in contatto con Visual Led. I nostri professionisti ti chiariranno qualasiasi dubbio. Se stai pensando di acquistare un’insegna luminosa o di contrattare i servizi di un’agenzia pubblicitaria, saremo felici di assisterti.

Related Posts