Consigli per creare un ottimo ambiente di lavoro

Le variabili da prendere in considerazione per creare un ottimo ambiente di lavoro sono tante: un catalogo di servizi e di prodotti di valore (e a buen prezzo di mercato), una chiara reputazione aziendale, la capacità di adattarsi di continuo ai bisogni dei consumatori, un’economia sana… A questa lista bisogna aggiungere sia le risorse umane che le relazioni create tra i vari dipendenti.

Il talento è qualcosa sempre più difficile da incontrare, oltre che da mantenere. I motivi sono ovvi: al giorno d’oggi, i dipendenti valutano non solo l’orario, la posizione e la città in cui si trova il lavoro, ma anche le possibilità di autorealizzazione, apprendimento e crescita professionale. Il tutto può essere raggiunto solo garantendo un buon ambiente lavorativo. Questo compito ricade principalmente sulla classe dirigenziale, i quali devono prestare attenzione non solo all’aspetto produttivo, ma anche alla situazione emotiva dei loro subordinati.

Nonostante questo compito richieda un grande dispendio di risorse e di tempo, trascurarlo può portare a delle conseguenze molto gravi, sia dal punto di vista professionale che economico. Oltre a causare un calo nella produttività, anche da parte dei lavoratori più motivati e coinvolti, è possibile che si verifichi il cosiddetto assenteismo presenziale, provocato dalla mancanza di concentrazione sul lavoro. Ma tutto ciò può influenzare anche la motivazione dei professionisti e una conseguente dilatazione nel tempo dedicato alla chiusura di un progetto assegnato. Inoltre, anche la qualità e i tempi di consegna possono essere compromessi. Infine, è possibile che il lavoratore non rispetti le proprie responsabilità o che possa rinunciare alla sua posizione lavorativa.

Le cifre lo attestano in maniera inequivocabile: secondo numerosi studi recenti, un dipendente motivato e che si sente stimato può produrre tra il 65% e l’80% in più rispetto ad un altro che non si trova a proprio agio nell’azienda.

Ciò nonostante, bisogna sottolineare che qualsiasi impresa dispone del potenziale sufficiente per diventare un ambiente di lavoro ideale per i suoi dipendenti, indipendentemente dalle dimensioni, dalla posizione o dal settore di interesse. La buona notizia è che le relazioni basate sulla fiducia possono essere insegnate e integrate in qualsiasi cultura aziendale.

Per raggiungere il benessere di cui i lavoratori hanno bisogno (e quanto mai necessario in un’azienda), ecco le nostre quattro raccomandazioni per creare un buon ambiente di lavoro. Prendi nota dei fattori da tenere in considerazione.

Aumentare la credibilità e la fiducia del team

Sia per quanto riguarda la relazione tra i lavoratori stessi, o in quella tra loro e i dirigenti, la fiducia deve sempre giocare un ruolo di primo piano. Difatti, è con essa che un capo può delegare nuove responsabilità in maniera efficace o applicare strategie che fanno parte della cosiddetta intelligenza emozionale. Quando c’è fiducia, le possibilità che un lavoratore si impegni al massimo nell’azienda e contribuisca, apportando nuove idee per il miglioramento, si moltiplicano. Allo stesso modo, se i leader si fidano dei loro subordinati, l’azienda guadagnerà flessibilità nel lavoro, il che contribuirà alla conciliazione del lavoro e della vita personale.

Riconoscere la qualità del lavoro svolto

Il riconoscimento di un lavoro ben svolto è un elemento chiave nella creazione di un ambiente di lavoro ottimale. Se un dipendente si sente riconosciuto e supportato per il suo contributo, non solo manterrà un alto livello di motivazione nelle sue prestazioni quotidiane, ma sarà più aperto a fornire idee innovative in grado di migliorare il funzionamento dell’azienda. Sebbene il lavoratore debba ricevere verbalmente questo feedback positivo, è anche importante che si rifletta in altre aree, sia in un aumento della retribuzione che in quello conosciuto con il nome di retribuzione emotiva: permessi extra pagati, formazione a carico dell’azienda, ecc.

Egualità di trattamento

Indipendentemente dalle proprie circostanze personali (età, stato civile, stato familiare, salute, congedi di lavoro, ecc.), tutti i lavoratori devono ricevere un trattamento equo. Sebbene la retribuzione svolga un ruolo importante nello sviluppo professionale, non va dimenticato che anche la gestione aziendale senza favoritismi aiuta a migliorare la produttività. Esistono due regole d’oro per questo aspetto: la distribuzione equa degli incentivi e la creazione di meccanismi affinché i processi di selezione e le promozioni siano obiettive e imparziali.

Insistiamo: un dipendente che si sente bene in azienda sarà molto più motivato, lavorerà in modo più autonomo e sarà più efficiente.

Difatti, il rispetto delle idee e dei valori di ciascun dipendente è il primo passo per consolidare un ambiente di lavoro ottimale.

Promuovere la partecipazione e le relazioni interpersonali

Il lavoro di squadra deve essere la pietra angolare per qualsiasi tipo di attività. Pertanto, non è solo importante incoraggiare la condivisione di idee e conoscenze, poiché anche la comunicazione tra gli stessi dipendenti dell’azienda deve essere efficace. Sebbene non ci siano formule infallibili per raggiungere questo obiettivo, ci sono alcune strategie che di solito funzionano, come attività di team building, dinamiche di gruppo che favoriscono la partecipazione, ecc.

Data la nostra esperienza come produttori di schermi LED, possiamo garantire che l’uso di ledwall indoor può essere uno strumento efficace per promuovere la comunicazione interna. Difatti, con il suo utilizzo è possibile trasmettere informazioni e messaggi che sono di interesse comune, oltre ad essere un buon supporto per la trasmissione di notizie inerenti al settore e video aziendali. Inoltre, se installati nelle aree in cui si svolge la pausa, essi possono diventare dei mezzi utili per la diffusione anche di contenuti meno istituzionali: ad esempio, video in cui si pone una domanda al dipendente, infografiche, i saluti allo staff in date specifiche, come a Natale o nelle vacanze estive, ecc.

Questi sono i nostri consigli per creare un buon ambiente di lavoro (e quelli che meglio hanno funzionato per la nostra azienda, poiché in Visualled li abbiamo applicati sin dalla sua nascita, nel 2003, e continuiamo a crederci). Se desideri fare altre domande e vuoi apprendere ad utilizzare un ledwall indoor per favorire la comunicazione interna nella tua azienda, non esitare a contattarci, chiamando al numero (+39) 0811 928 65 25; scrivendoci una mail a comercial@visualled.com o compilando il nostro modulo. Il nostro team sarà lieto di aiutarti e consigliarti in maniera professionale e onesta.

Related Posts